Negli adulti le malattie dell’osso e delle gengive sono la prima causa di perdita dei denti. La placca batterica, come per la carie, è responsabile di queste malattie. Un tempo queste patologie venivano denominate con il termine generico “piorrea”.

Oggi è possibile curarle e soprattutto prevenirle. La prevenzione è rappresentata dalla rimozione quotidiana della placca da parte del paziente e da sedute professionali scadenzate, da parte dello studio, per l’asportazione del tartaro.

Nei casi di malattia già in atto è possibile sottoporsi ad interventi per annullarne gli effetti. Con tecniche particolari e con l’utilizzo di osso sintetico e membrane di protezione, in taluni casi , è possibile ricreare l’osso andato perduto.

Alcune volte gli interventi sulle gengive sono necessari per esigenze estetiche: denti o troppo lunghi o troppo corti , gengive troppo esposte durante il sorriso.

 
| + - | RTL - LTR